"Comunicare Arte è per me fare Arte. Si tratti di eventi espositivi, presentazioni multimediali, testi critici, ambientazioni sonore o altro, emerge sempre una tensione diretta, emotiva, a tratti anche fisica, con l'Artista che rappresento. Entrare nel suo mondo, conoscere la sua filosofia, interpretare il suo segno o gesto espressivo, è esperienza capace di aprire brecce anche profonde nel mio cuore e nel mio intelletto tali da indurre l'urgenza di una loro sutura attraverso la contemplazione e la rigenerazione creativa. Da questa sorta di necessità terapeutica traggo le immagini, le parole e i suoni del mio comunicare Arte, che, in definitiva, è il mio modo di fare Arte..."

 

Joh


 Una presentazione multimediale condotta da ARTe33

ARTe33 è una iniziativa professionale manageriale e creativa che si propone di valorizzare la conoscenza e la fruizione di produzioni artistiche sfruttando la potenzialità comunicativa della multimedialità, della connessione globale e dell'organizzazione di eventi espositivi multisensoriali di cui è sempre assicurata memoria audiovisiva anche in funzione della diffusione e condivisione online.

 

Ogni progetto di comunicazione è concepito sulla scorta delle esigenze espresse dal committente e compendia a tal fine la realizzazione in via originale di contenuti videografici, fotografici, grafici, musicali, testuali che, una volta combinati in funzione del progetto, attribuiscono allo stesso dignità di opera d'Arte multimediale che, per le sue caratteristiche di unicità, originalità, autorialità, costituisce oggetto di tutela secondo le vigenti norme del diritto d'Autore. 

 

Il format di ARTe33 per la comunicazione artistica implica tipicamente le seguenti attività: 

 

  1. Raccolta di informazioni biografiche ed esperienziali dell'Artista;
  2. Acquisizione di immagini audiovisive e fotografiche delle opere d'Arte con tecnologia, tecnica e perizia conformi agli standard del settore; 
  3. Elaborazione digitale del materiale raccolto secondo una logica narrativa corrispondente alle aspettative del committente;
  4. Redazione di testi critici sulle opere d'Arte proposte che costituiranno parte integrante della comunicazione; 
  5. Diffusione del risultato dell'elaborazione in forma audiovisiva, fotografica, cartacea attraverso i canali mediatici più consoni come televisione, social networking, editoria;
  6. Aggiornamento puntuale del materiale diffuso allo scopo di garantire continuità ed evoluzione narrativa; 
  7. Organizzazione di eventi espositivi multimediali tendenti ad esaltare il più possibile la fruizione anche emozionale  delle opere proposte, allo scopo di esaltare punti di vista anche inconsueti attraverso la sinestesia di stimolazioni sensoriali diverse come la vista, l'udito, il tatto e anche l'olfatto. 
  8. Documentazione audiovisiva e/o fotografica dell'evento e sua successiva diffusione online e offline. 

 

 

Per ulteriori informazioni, preventivi e commissioni, scrivere a: 

 "Arte del Sognare", performance d'improvvisazione grafica-sonora del duo JOJOH - Forte dei Marmi 2017

Il progetto ARTe33 si esplica anche attraverso proprie forme artistiche che, in accordo con i rispettivi autori, possono prevedere l'elaborazione creativa di soggetti tratti da opere d'Arte già oggetto di comunicazione, assicurando quindi una loro divulgazione anche in ambiti diversi, come concerti live e videoclip che vedono protagonista il compositore e sound designer Giuseppe Joh Capozzolo insieme ad altri Artisti. 

 

ARTe33 produce i contenuti sonori - musiche originali e sound design - realizzati da Giuseppe Joh Capozzolo per le colonne sonore di opere cinematografiche, musiche di scena per il teatro e ambientazioni sonore per gallerie d'Arte, Musei e installazioni artistiche.

 

ARTe33, inoltre, partecipa all'organizzazione e alla comunicazione di eventi e manifestazioni di rilevo nazionale e internazionale grazie alle diverse partnership instaurate con autorevoli soggetti impegnati nella divulgazione culturale e artistica. 

 

 

 Lo studio di ARTe33 comunicareArte

Giuseppe Joh Capozzolo è ideatore e produttore del progetto ARTe33.

 

Figlio dell'Artista salernitano e apuano di adozione Emidio Capozzolo, noto negli anni '90 come il Pittore del Mare, al quale deve tutto il suo amore, passione e dedizione per l'Arte, Joh è un creativo multimediale, curatore artistico ed esperto in comunicazione dell'Arte

 

E' laureato in Giurisprudenza all'Università Guglielmo Marconi di Roma con una tesi sulla valorizzazione dei beni culturali mediante il project financing. Appassionato di Storia e Diritto dell'Arte, è da sempre interessato alle sperimentazioni audiovisuali e alle contaminazioni creative tra forme artistiche.

 

Si è distinto in modo particolare nel campo della musica applicata alle immagini per la realizzazione delle musiche di scena e del sound design elaborato per il teatro e films di rilevanza nazionale e internazionale.

 

Tra gli altri lavori, meritano di essere menzionate le musiche originali composte per "The perfect husband" (2015) - lungometraggio di produzione italoamericana la cui soundtrack è stata ufficialmente ritenuta  la migliore musica da film all'European International Film Festival di San Pietroburgo (2015) e riconosciuta tra le migliori musiche da film al festival del Cinema Indipendente di Filadelfia (2016) - e il più recente e altrettanto acclamato "Alcoholist" (2016), di produzione statunitense.

 

Ha svolto attività di ricerca e docenza in materia di sound design per il cinema in occasione di stage organizzati da importanti organizzazioni (FEDIC) per la divulgazione della cultura cinematografica. 

 

Collabora con partners di prestigio nell'ambito di progetti per la valorizzazione culturale e artistica di rilievo nazionale e transnazionale, come il Museo Ugo Guidi, il Museo Il Gilardi e le gallerie espositive del Logos Hotel di Forte dei Marmi e dell'Hotel Arte di Zamosc (Polonia).